fbpx

Author Profile

redazione

TEACH

RABBIA DEI “RINUNCIATARI” RIGUARDO LE SUPPLENZE DA GAE E DA GPS.DISFUNZIONE DELL’ALGORITMO, FUTURI CAMBIAMENTI NELLA PROSSIMA PROCEDURA MINISTERIALE.NESSUN AGGIORNAMENTO SULLE MAD.

Continua la querelle tra Ministero dell’Istruzione e sindacati ( Anief,Cgil,Cisl, Uil, Flc, Snalsm Gilda) per portare avanti la battaglia contro un sistema basato su uno schematico procedimento di calcolo, quale quello dell’algoritmo, non esente da probabili errori per ciò che concerne l’assegnazione delle supplenze da GPS e da GAE.


La riunione tra gli OO.SS e il Ministero dell’istruzione si è conclusa con la prospettiva da parte di quest’ultimo di prendere come oggetto di esame la revisione ( ripetutamente richiesta dall’ANIEF) dell’attuale metodologia utilizzata per selezionare i candidati docenti aventi diritto alle supplenze per le rispettive classi di concorso per le quali hanno effettuato l’inserimento nell’istanza Polis.


Il sistema prevede l’esclusione dei candidati che non hanno selezionato tutte le sedi disponibili per le classi di concorso/ tipologie di posto cui avevano diritto per titoli.


In definitiva docenti con punteggi alti sono stati “scavalcati” da altri con una posizione inferiore nelle graduatorie provinciali, poiché non avendo inserito tutte le sedi fruibili per classe di concorso e per tipologia di posto, sia COE interne che COE esterne ,hanno perso il diritto di nomina per l’incarico a tempo determinato a cadenza annuale o fino alla fine delle attività didattiche dell’anno scolastico 2022/2023.


Inalterato anche il divieto di poter ricorrere all’espediente MAD per sopperire alla mancata presa di servizio tramite graduatorie ministeriali.

diritti docenti

DIRITTI DEI DOCENTI: IN CASO DI MALATTIA NON SEMPRE SONO PREVISTE VISITE FISCALI E TRATTENUTE STIPENDIALI

Secondo quanto predisposto dalla legge 112/2008 art 71 nel caso in cui i dipendenti delle pubbliche amministrazioni non possano espletare le corrispondenti funzioni lavorative per assenza dovuta a malattia, nei primi dieci giorni è assicurata la retribuzione ordinaria, senza ulteriori indennità.

Diversamente sono previste dalla legge condizioni più favorevoli per gli impiegati in determinati casi :

  • malattia dovuta a infortunio sul lavoro o assenza per cause di servizio;
  • ricovero ospedaliero oday hospital;
  • assenza dovuta a patologie gravi che richiedono terapie specialistiche.

Qualora i periodi di malattia rientrino negli ultimi tre casi sopracitati, i lavoratori non sono soggetti a essere reperibili nelle fasce orarie previste per le visite fiscali.


Secondo quanto predisposto dall’articolo 3 , commi 1 e 2, del decreto 17 ottobre 2017, n. 206, le fasce di reperibilità per gli impiegati pubblici ( docenti inclusi) sono circoscritte ai seguenti orari: dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.
Tale normativa è valida anche per i giorni festivi e per quelli non lavorativi.


È bene precisare che la normativa riguardante i casi in cui è previsto l’esonero dalla reperibilità dei dipendenti pubblici dovuto a malattia è contenuta nel decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 17 ottobre 2017, n 206 e non prevede l’esonero dal controllo medico che può essere sempre concordato col medico curante certificatore.

abilitazioni insegnamento

Abilitazione insegnamento su materia e specializzazione sostegno: iscrizioni entro il 30 settembre

Sono aperte le iscrizioni ai corsi di abilitazione insegnamento su materia e specializzazione sostegno.

Abilitazione Insegnamento su materia:

Vuoi diventare insegnante? Insegni già e vuoi abilitarti?

👉 Con noi puoi!

✅ Corso in E-learning
✅ 1500 ore – 60 cfu
✅ Abilitazione su tutte le classi di concorso
✅ Riconosciuto dal Miur 

Corso di specializzazione sostegno in Spagna o Romania:

✅ Per Laureati, Diplomati ITP e Magistrale ANTE 2001
✅ Corso in E-learning 
✅ Riconosciuto dal Miur   

💪 Il tuo futuro inizia da qui!

Chiama subito il numero unico in Italia: Tel. 0965617943 

Oppure compila il form dei contatti sul sito:https://www.abilitazioninsegnamento.it/contatti/

photography of girl riding bike beside man

Specializzazione sostegno online: iscrizioni aperte

Sono aperte le iscrizioni ai corsi di specializzazione sostegno.

In via del tutto eccezionale, causa emergenza COVID, i corsi si svolgeranno online.

I requisiti per l’accesso sono: Diploma magistrale ANTE 2001, diploma ITP, oppure laurea (triennale, magistrale, specialistica, Vecchio ordinamento.

Per informazioni contattare il numero 0965617943 oppure compilare il seguente modulo dei contatti: modulo contatti

specializzazione sostegno

Specializzazione sostegno online: aperte le iscrizioni

Sono aperte le iscrizioni ai corsi di specializzazione sostegno.

In via del tutto eccezionale, causa emergenza COVID, i corsi si svolgeranno online.

I requisiti per l’accesso sono: Diploma magistrale ANTE 2001, diploma ITP, oppure laurea (triennale, magistrale, specialistica, Vecchio ordinamento.

E’ possibile iscriversi entro il 31/03/2022.

Per informazioni contattare il numero 0965617943 oppure compilare il seguente modulo dei contatti: modulo contatti

insegnare

Aperte le iscrizioni per abilitazione materia e per il TFA specializzazione sostegno

Aperte le iscrizioni per abilitazione materia e per il TFA specializzazione sostegno. Un’opportunità importante che abilitazioninsegnamento.it offre a tantissimi aspiranti insegnanti italiani.

Per questo motivo è importante ricordare che i corsi si svolgeranno in Spagna per coloro che sono già in possesso del diploma e in Romania per coloro che sono in possesso di un titolo di laurea. D’altra parte, sappiamo bene quanto, chi desidera entrare di ruolo e lavorare nella scuola, abbia grande desiderio di conseguire l’abilitazione all’insegnamento sulla materia e la specializzazione sul sostegno. Inoltre, si tratta di due titoli importanti anche nel panorama internazionale. Infatti, abilitazioninsegnamento.it è un ente che lavora proprio sulla formazione all’estero.

Questo è una buona opportunità di formazione e di lavoro. In particolare bisogna dire che le Università spagnole, e quelle romene offrono eccellenti percorsi formativi per il conseguimento dell’abilitazione alla professione di docente, per ogni materia di insegnamento.

Proprio per queste ragioni, abilitazioninsegnamento.it ci tiene a ricordare come, i titoli conseguiti nelle università di questi Paesi sono dei titoli spendibili su tutto il territorio dell’Unione Europea. Questo significa che l’Italia riconosce i titoli ottenuti da coloro che hanno studiato e si sono formati in Spagna e in Romania. Ma soprattutto è importante riuscire a formarsi nel migliore modo possibile e trovare l’occasione per iniziare a lavorare subito.

Ugualmente, l’obiettivo di abilitazioninsegnamento.it è proprio quello di aiutare gli aspiranti insegnanti a formarsi per trovare lavoro nel breve periodo. Con l’apertura delle iscrizioni, abbiamo due tipi di percorsi tra i quali è possibile scegliere per la propria formazione. Una è l’abilitazione all’insegnamento sulla materia relativa al proprio indirizzo di studi. In questo caso parliamo di un percorso accademico rivolto sia ai laureati con il vecchio ordinamento, quello dei tre anni più due, che per coloro sono in possesso della laurea magistrale.

Una grande occasione di formazione per chi intende abilitarsi alla professione di docente nella scuola di primo e di secondo grado. Ma è anche un’occasione per coloro che sono già in possesso di abilitazione sulla propria materia. In questo caso parliamo di insegnanti che desiderano effettuare un cambio di grado. Per esempio, possono partecipare i documenti che desiderano passare dalla scuola di primo grado alla scuola di secondo grado.

Allo stesso modo, abilitazioninsegnamento.it punta molto anche sulla specializzazione sul sostegno. Si tratta di un secondo modo per acquisire un titolo accademico valido per diventare insegnante. In questo caso parliamo di un percorso accademico rivolto ai laureati di vecchio ordinamento, tre anni più due, laurea magistrale, o triennale. Si tratta di aspiranti docenti che intendono abilitarsi alla professione di docente nella scuola di primo e di secondo grado.

Ma tra questi ci sono anche persone già abilitate all’insegnamento sulla propria materia, che intendono adesso acquisire la specializzazione sul sostegno. In questo caso, parliamo di insegnamenti che desiderano lavorare con alunni con disabilità. Lo scopo di entrambi i percorsi di studio è quello di conseguire un titolo da spendere in Italia ed in Europa, come previsto dalla normativa vigente. Parliamo del D.Lgs. n.206/2007 in recepimento della direttiva della Comunità Europea n.36/2005.

abilitazioni insegnamento specializzazione sostegno
abilitazioni insegnamento specializzazione sostegno

Una opportunità di cui abilitazioninsegnamento.it si fa carico per sostenere quanti vorranno fare l’iscrizione con il nostro ente. Ad ogni modo, i nostri consulenti legali forniscono un supporto costante ed altamente qualificato, in ogni fase del procedimento. Un supporto continuo fino al conseguimento del decreto di equipollenza, che viene rilasciato dal MIUR una volta che è stata presentata domanda ufficiale successivamente all’acquisizione del titolo accademico in un paese membro dell’Unione Europea.

Per maggiori informazioni potete contattare abilitazioninsegnamento.it e parlare direttamente con il nostro staff al numero unico 0965617943 oppure compilando il seguente modulo dei contatti: Modulo contatti

0965617943